Come pulire il pavimento – La guida completa! - Linea Handy

Come pulire il pavimento – La guida completa!

Come pulire il pavimento – La guida completa!

Come pulire il pavimento? Dovete sapere che tutti i lavori di casa, ma in particolare pulire il pavimento, fa benissimo alla vostra linea.

Infatti passando lo spazzolone o l’aspirapolvere il nostro corpo può bruciare fino a 200 calorie all’ora!
Un ottimo modo per provare a rimanere in forma con le pulizie domestiche!

Fare la guerra allo sporco quindi non regala solo camere da letto e salotti lucidi e immacolati, ma migliora il vostro rapporto con la bilancia!

Diamoci da fare quindi! Oggi è il momento di pulire il pavimento insieme!

I pavimenti non sono tutti uguali fra loro e possono essere realizzati in materiali diversi. Ovviamente ad ogni materiale corrisponde un diverso tipo di pulizia!

Pulire il pavimento Alla base però ci sono sempre i tre passaggi fondamentali che possiamo indicare senza sbagliare in:

Spazzare con aspirapolvere e scopa per raccogliere il grosso della polvere e le briciole!
Lavare con stracci, moccio o scopettone imbevuti in acqua ed eventualmente in detersivi specifici!
Asciugare con un panno morbido o un telo asciutto per far risplendere tutta la superficie

Un appunto importante che vi consigliamo di prendere è quello di cambiare sempre l’acqua dai vostri secchi quando cambiate stanza e, soprattutto, usate stracci diversi per pulire il vostro bagno e la cucina.
Trucco semplice: usate due secchi diversi, uno con acqua pulita e uno per l’acqua strizzata e sporca!
Però per far risplendere anche gli angoli e i punti critici della vostra stanza non c’è altra soluzione: Mani, ginocchia, straccio e olio di gomito!

Ma entriamo nei dettagli:

Piastrelle o linoleum: per pulire il pavimento con questo tipo di superficie, l’ideale dopo aver spazzato per terra è utilizzare uno straccio o uno scopettone imbevuto di acqua calda e sapone.
Subito dopo va tutto asciugato con un panno morbido e asciutto.
Consiglio: per restituire maggiore brillantezza una miscela di acqua e aceto è la migliore soluzione.

Parquet: scopa ed aspirapolvere per eliminare briciole e la polvere superficiale.
Per la pulizia vera e propria anche qui, mocio o strofinacci bagnati solo con acqua calda. Troppa acqua infatti danneggia il rivestimento!
Se avete parquet rivestiti a cera ricordatevi di averne cura passando periodicamente una mano di cera protettiva!

Moquette: da morbida e confortevole può diventare un ricettacolo di polvere e acari se non curata nel modo corretto.
Passare l’aspirapolvere con regolarità è la regola d’oro, meglio se più volte alla settimana. Per cancellare poi segni di mobili pesanti o oggetti usate un cubetto di ghiaccio, aspettate che si sciolga e poi passate delicatamente una spazzola morbida.
Nelle macchie da rovesciamento è un ottimo rimedio l’acqua di seltz, le bolle portano in superficie lo sporco che può essere lavato via. Per eliminare sporco tenace o segni si può usare una schiuma ottenuta “shakerando” acqua e qualche goccia di detersivo per i piatti

Marmo: dopo ave spazzato per bene procedete a sgrassare con cura passando uno straccio imbevuto di acqua calda e alcool, quindi risciacquate bene e cominciate la pulizia con un detersivo specifico.
Un ottimo detergente fai da te si ottiene miscelando 3 litri d’acqua, 2 cucchiai di bicarbonato, 5 cucchiai di alcool e qualche scaglia di sapone di marsiglia

Articolo precedentePulire i vetri senza lasciare aloni! I 4 metodi migliori!
Prossimo articoloDecluttering – Come vivere liberandosi degli oggetti inutili!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

-10% PRIMO ACQUISTO! 

LASCIACI IL TUO CONTATTO E TI INVIEREMO UN BUONO SCONTO PER IL TUO PRIMO ACQUISTO!