Risparmio in Bagno - metodo "Thunberg" - Linea Handy

Risparmio in Bagno – metodo “Thunberg”

Risparmio in Bagno – metodo “Thunberg"

Le occasioni di risparmio in bagno sono molte di più di quelle che potresti immaginare.

Per migliorare la tua bolletta e contemporaneamente dare un contributo all'ambiente limitando i consumi energetici e di sprechi possono essere necessari davvero piccolissimi gesti.

Ed ecco qui allora una piccola serie di consigli davvero semplici e facili da mettere in pratica, per migliorare in maniera veloce la tua bolletta e diminuire i consumi ambientali!

1 – Doccia o vasca?

Beh a livello di consumi di acqua l'ideale è quello di preferire sempre la doccia alla vasca e soprattutto fare docce brevi.In media infatti si riesce a risparmiare circa il 50% di acqua rispetto ad un utilizzo della vasca.

Un' accorgimento in più per essere ancora più economico e salvaguardare l'ambiente maggiormente è quello di munirsi di un soffione per la doccia che regoli il flusso e che permetta un'uscita dell'acqua con una pressione più alta, in modo tale da essere più efficaci durante tutta la doccia.

Un esempio è questo modello molto consigliato anche fra gli utenti che lo hanno acquistato.

Oltre alle ottime prestazioni di potenza del getto, utilizza dei sistemi di filtri che permettono di “purificare" l'acqua migliorandone le qualità prima che giunga a contatto con la vostra pelle.

Gli utenti consigliano su Amazon, solo 12,99 €

2 – Risparmiare in bagno sul bucato

Fare il bucato in lavatrice comporta una spesa in energia elettrica e detersivi, ma bastano piccoli accorgimenti per aumentare il risparmio in bagno sul bucato.

Come prima cosa inizia a utilizzare metà dose rispetto a quella consigliata dal produttore oppure utilizza detersivi fai da te che sono molto più economici ed ecologici rispetto a quelli della grande distribuzione.

Alla base avremo sempre 3 ingredienti, ovvero sapone di marsiglia, sale grosso e bicarbonato di sodio (al link qualche ricetta per il tuo detersivo fai da te)
Una volta realizzato, possiamo aggiungere l'essenza che vogliamo per profumare al meglio i nostri abiti.

Un consiglio è questo prodotto, un profumatore concentrato, tra i più venduti fra gli utenti Amazon e disponibile in diverse profumazioni!

Tra gli altri piccoli consigli per risparmiare ed essere più eco-friendly è sicuramente quello di eliminare l'ammorbidente.

Sostituirlo infatti con 100ml di aceto bianco a ogni lavaggio renderà comunque estremamente morbide le fibre dei tessuti e allo stesso tempo eliminerà i residui di detersivo e igienizzerà il capo.

Infine fai la lavatrice solo se è a pieno carico! E per un risparmio economico maggiore se hai un piano a tariffa bioraria falli la sera e nel fine settimana e risparmierai fino al 20% sulla bolletta!

3 – Risparmiare sul riscaldamento

Un'altra spesa con cui dobbiamo fare i conti ogni mese è il consumo di energia legato al riscaldamento della nostra abitazione.
Innanzitutto la mossa ideale è quella di non tenere mai la temperatura superiore ai 18-20° in quanto questo è il limite per avere i migliori benefici in termini di salute e consumi.

Accorgimenti per il bagno.

Soprattutto per coloro che hanno un radiatore classico o uno scaldasalviette in bagno, il risparmio economico può essere aumentato di circa il 20/30%.

Il semplice utilizzo di un appendino da radiatore infatti può aiutare a questo scopo.

In prima battuta perchè possiamo appendere i nostri asciugamani dopo averli usati ed lasciandoli sempre caldi, asciutti e pronti per essere riutilizzati.

Secondo non andremo più a coprire i nostri radiatori con il bucato umido;  I caloriferi infatti hanno bisogno di “respirare” per funzionare efficacemente e consumare quindi meno energia e non vanno mai ostruiti con il bucato o con asciugamani, soprattutto se bagnati.

Gli utenti consigliano su amazon, 14,50€ (oppure acquistalo sul sito con il 10% di sconto)

4 – Isolamento termico con un tappeto

Può essere una soluzione insolita, ma anche questa piccola accortezza può permettervi di risparmiare qualcosa sulla bolletta e fare un'azione positiva verso l'ambiente.

Anche i tappeti risultano infatti importanti per la resa termica di un’abitazione, specie durante i mesi invernali.

Essi aggiungono un altro strato di isolamento a terra, intrappolando il freddo e impedendo infiltrazioni e il raffreddamento della stanza!

Un'idea carina per seguire al meglio questo consiglio? Un tappeto a pelo lungo.

Acquistalo su Amazon, 34,90€

5 – Basta Illuminazione superflua

Insieme al riscaldamento, i valori più alti in bolletta sono legati ai costi della luce.

Sempre di più infatti ci dimentichiamo luci accese in casa o le accendiamo durante il giorno quando non c'è una reale necessità.

Il primo consiglio che la maggior parte di noi dovrebbe aver già messo in pratica, è quello di sostituire le varie lampadine ad incandescenza con quelle a risparmio energetico.

Il secondo consiglio furbo invece è quello di dotarsi di alcune luci notturne a rilevazione di movimento.

Durante la notte infatti saranno i nostri migliori amici perchè si accenderanno solo se c'è reale necessità; la luce è calda e soffusa quindi non accecante e soprattutto a risparmio energetico grazie alle sue luci led.

In ogni casa sta diventando infatti piano piano un'elemento imprescindibile.

Acquistalo anche tu, su Amazon solo 11,98€

Articolo precedenteAccessori Per il Buon Umore – i 5 Migliori
Prossimo articoloLavabi a consolle

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

-10% PRIMO ACQUISTO! 

LASCIACI IL TUO CONTATTO E TI INVIEREMO UN BUONO SCONTO PER IL TUO PRIMO ACQUISTO!